Lugano, il Natale dal cuore mediterraneo

Condividilo su:

Lugano-cover-mobile

Lugano, il Natale dal cuore mediterraneo

Condividilo su:

Disponibile anche in:

Lugano, la capitale del Ticino, coniuga perfettamente un animo elvetico e un cuore mediterraneo. Posta sulle rive dell’omonimo lago, la città è amata per l’eleganza dei suoi palazzi dai colori pastello e per un innato stile da dolce vita che si respira ovunque per le sue strade. Un clima decisamente più mite rispetto a quello della svizzera tedesca, la rendono, insieme a tutto il Ticino, una delle mete più apprezzate dal turismo svizzero e non solo. Grandi parchi pubblici, eleganti boutique di moda e ottimi ristoranti rendono Lugano una meta perfetta in ogni periodo dell’anno. Ma durante il periodo natalizio Lugano ospita un suggestivo e ricco mercatino di Natale e trasforma il Parco Ciani, uno dei più grandi ed eleganti parchi cittadini, in una magica foresta incantata. Noi ci siamo stati durante un day trip ed ecco a voi il nostro racconto di viaggio.

Lugano

A noi piace... Lugano!

Posta sulle rive dell’omonimo lago, Lugano coniuga perfettamente un animo elvetico e un cuore mediterraneo. Alla prima visita, la città sorprende per l’eleganza delle sue vie, per i colori pastello degli edifici del centro e per i suoi portici che fanno da sfondo ad eleganti boutique di moda e gioielli e ad un marcato stile da “dolce vita”. Insieme a tutta la regione del Ticino, Lugano è una delle mete più apprezzate dal turismo svizzero ed internazionale per via del clima mite e dell’ampia offerta ricreativa e culturale. La città è infatti anche un importante polo di cultura e da molti anni offre una ampia varietà di mostre e spettacoli attraverso il grande centro di cultura LAC e il museo MASI (Museo d’Arte della Svizzera Italiana). La città è quindi una meta perfetta in ogni periodo dell’anno. Ma durante il periodo natalizio Lugano ospita un suggestivo e ricco mercatino di Natale che parte dal suo cuore storico, Piazza della Riforma, e si estende per molte delle piccole vie e piazze del centro. Inoltre, ogni anno durante le feste il Parco Ciani, uno dei più grandi ed eleganti parchi cittadini, si veste di luci e colori, trasformandosi in una magica foresta incantata.

Come arrivare

Arrivare in treno

Stazione dei treni di Lugano

Arrivare-in-treno

Come d’abitudine, per raggiungere Lugano noi abbiamo scelto i mezzi pubblici. La sua collocazione lungo l’asse ferroviario del San Gottardo, rende il viaggio in treno facile e veloce. Da Lucerna, un treno diretto SBB porta in città in circa un’ora e quarantacinque minuti. Ma Lugano è ben collegata anche con le altre principali città svizzere. Da Basilea, il treno diretto richiede poco meno di tre ore di viaggio, da Zurigo circa due. I viaggiatori provenienti da Berna e Ginevra dovranno cambiare treno a Zurigo e viaggiare rispettivamente per circa tre ore e quattro ore e mezzo. Infine, i visitatori provenienti da Coira dovranno cambiare treno a Bellinzona e viaggiare per circa due ore e quaranta minuti. Lugano è inoltre ben collegata al nord italia, con collegamenti diretti e veloci da Milano, Padova e Venezia.
A Lugano, la Stazione FFS si trova nel quartiere di Besso, a pochi passi dal centro che può essere raggiunto facilmente a piedi attraverso una comoda scalinata o, per i più pigri, grazie alla funicolare Sassellina.
I biglietti possono essere acquistati attraverso il sito FFS o attraverso l’app FFS e, come sempre, suggeriamo di verificare in anticipo, attraverso lo stesso sito o app, gli orari aggiornati e le diverse opzioni di viaggio.

Arrivare in auto

Lugano

Arrivare-in-auto

Lugano è ovviamente raggiungibile anche in auto attraverso l’ottima rete autostradale che la collega alle principali città svizzere. Da Basilea, Zurigo e Lucerna è possibile arrivare in città in circa 2 ore e mezzo/3 ore percorrendo la A2/E35 (direzione San Gottardo-Chiasso-Italia). Da Berna, il viaggio in auto richiede poco più di tre ore percorrendo l’autostrada A1/E25 direzione Zurigo per poi proseguire sulla A2/E35 direzione Lucerna-San Gottardo-Milano. Da Ginevra, è consigliabile passare da Berna e seguire il percorso sopra indicato, per un tempo di viaggio totale di circa quattro ore e mezzo. Infine, da San Gallo e Coira Lugano è raggiungibile in circa tre o due ore attraverso la A13. Infine, Lugano è facilmente raggiungibile anche dall’Italia: il viaggio da Milano è di circa 80 km e richiede appena un’ora e venti minuti tramite la tramite A9/E35 e A2.
La città offre molte aree parcheggio a pagamento, alcune delle quali in centro o nelle immediate vicinanze. Noi, comunque, sconsigliamo di arrivare qui in auto: il centro città è piccolo e integralmente chiuso alle auto, quindi non appena arrivati in città dovrete lasciare l’auto e muovervi a piedi. A questo link, comunque, trovate tutte le informazioni sui parcheggi e il loro stato di disponibilità aggiornato.

La nostra visita a Lugano

Come trascorrere un sabato altrimenti noioso e piovoso in città? E’ una domanda che ci facciamo spesso ultimamente, per via del clima infelice di questa prima metà di dicembre che, tra le altre cose, ci sta rendendo difficile immaginare nuove escursioni o camminate in montagna. Così questo weekend abbiamo deciso di puntare sulle città e di andare alla scoperta di un altro tra i tanti mercatini di Natale svizzeri. La metà scelta questa volta è Lugano, la città dal cuore mediterraneo, dove oggi splende il sole e il termometro segna ben 10 gradi! Così, preso i biglietti del treno diretto da Lucerna, in poco meno di due ore arriviamo in città! Arriviamo qui intorno alle tre del pomeriggio: ci sarebbe piaciuto restare per la notte ed esplorare la città al sabato sera, ma oggi non ci è proprio possibile e certamente avremo modo di ritornare qui in primavera o estate per godere del lago e del suo stile “dolce vita”. Appena usciti dalla stazione centrale, la città ci accoglie con un magnifico cielo azzurro che fa da sfondo alle alte montagne e al campanile della Cattedrale di San Lorenzo. Facciamo qualche foto e scendiamo lungo la scalinata che, dall’alto della stazione centrale, ci condurrà giù al centro storico.

Il centro città

Lugano è davvero bellissima. Il cuore della città è piccolo e a misura d’uomo, facilmente esplorabile a piedi senza alcuna fatica. Partendo dalla stazione e scendendo lungo la scalinata, ci fermiamo qualche minuto davanti l’antica Cattedrale di San Lorenzo. La chiesa risale all’undicesimo secolo, ma molto di ciò che è visibile oggi è frutto di un ampliamento del 1400. L’interno è elegante e riccamente decorato, ma ciò che colpisce è certamente il suo campanile, che si staglia tra il blu del lago e il verde delle montagne cittadine. Davanti la chiesa, un grande piazzale vi offrirà la possibile di fare qualche foto della città dall’alto e del Monte Brè. Proseguiamo la nostra discesa lungo la via Cattedrale, una piacevole stradina acciottollata in lieve discesa fatta di numerose boutique, botteghe artigiane, gallerie d’arte, negozi di antiquariato e angoli pittoreschi che meritano una foto! Questa parte di città è davvero affascinante e qui, forse più che altrove, l’atmosfera è vivace e autentica. Da qui in pochi minuti siamo nel cuore della città, dove ci accolgono le eleganti vie ammattonate e gli edifici dalle facciate color pastello. Le vie del centro cittadino sono piuttosto affollate oggi, d’altra parte è sabato pomeriggio e siamo quasi a Natale: per molti è tempo di shopping! Percorriamo dapprima la via Pessina, una stretta via ricca di bar e ristoranti, ideale per l’aperitivo! Ma il vero cuore dello shopping a Lugano batte sotto gli eleganti portici di via Nassa, dove si trovano le più importanti firme della moda e molti negozi di gioielli. Da qui proseguiamo lungo Piazza della Riforma, il cuore politico e amministrativo della città. Questa piazza, che da sempre è il salotto buono di Lugano, ospita tutte le principali manifestazioni culturali cittadine. Facciamo qualche foto al grande albero, ma decidiamo di attendere che sia buio e che si accendano le luci di Natale.

Il Lungolago

Nel frattempo, optiamo per una passeggiata sul lungolago. Questa area della città è davvero affascinante, soprattutto quando il cielo è azzurro e il lago fa da specchio alla meravigliosa natura circostante e agli eleganti edifici della costa.
La passeggiata che parte dal Parco Ciani, il giardino civico sul lago più famoso della città, è lunga circa un chilometro e mezzo e termina all’imbarcadero di Paradiso. Percorrerla è un vero piacere e da qui durante l’estate partono molte imbarcazioni che solcano il lago e che fanno da servizio taxi. Se visitate Lugano nella bella stagione, vi consigliamo di regalarvi una serata speciale noleggiando un taxiboat che vi porti in uno dei molti Grotti (trattorie di cucina casereccia tipiche della zona) che si trovano sulle rive del lago e che sono raggiungibili solo in barca. Noi vi suggeriamo il Grotto Descanso, presso le Cantine di Gandria, dove in occasione di una nostra visita estiva abbiamo mangiato davvero bene. Proseguendo la nostra passeggiata, raggiungiamo il Giardino Belvedere, una terrazza panoramica ricca di verde e aree relax e ottimo punto di osservazione per gli amanti della fotografia. Alle sue spalle si erge il maestoso edificio del LAC (Lugano Arte e Cultura), un polo culturale costruito nel 2015 che ospita al suo interno il Museo di Arte Contemporanea della Svizzera Italiana. L’edificio è decisamente affascinante e, anche se di stile moderno, è in perfetta armonia con l’ambiente circostante e con la vicina chiesa di Santa Maria degli Angioli. Da qui, ci perdiamo ancora per un po’ tra le stradine del centro storico. E’ oramai buio, le luci di Natale sono accese ed è tempo di dedicarci all’esplorazione dei mercatini di Natale.

Il mercatino di Natale

A Lugano Natale significa “Natale in piazza”, la grande manifestazione natalizia che porta in città la magica atmosfera delle feste. Il mercatino di Natale si tiene quest’anno dal 1 al 24 dicembre e le tradizionali casette di legno troveranno collocazione nella centralissima Piazza della Riforma e nelle vie limitrofe. Qui troverete prodotti di artigianato locale (notevole uno stand che vende piccole ed eleganti creazioni di ceramica a Piazzetta San Carlo), giocattoli per i più piccoli, decorazioni natalizie e naturalmente specialità gastronomiche ticinesi e dalla vicina Italia. A Piazza della Riforma si trova inoltre il grande albero di Natale. La parte più ampia del mercatino, comunque, si trova nella vicina Piazza Manzoni, proprio accanto al palazzo del Municipio. Qui potrete fare un veloce spuntino, dolce o salato, o semplicemente bere un buon Vin Brulè. Ma il “Natale in Piazza” non è solo mercatino. Ogni anno, infatti, il Parco Ciani, il più grande e famoso parco civico, si trasforma in una magica foresta incantata piena di luci. Noi ovviamente ci abbiamo fatto un giro e ci è molto piaciuto. Peraltro la vista della città illuminata per le feste che si specchia sul lago da qui è ancora più bella.
Per via della difficile situazione pandemica, la città richiede ai visitatori della manifestazione “Natale in Piazza” di attenersi ad alcune regole di comportamento: l’ingresso nelle aree all’aperto del mercatino e del Parco Ciani non è ovviamente subordinato all’esibizione di un certificato covid valido. E’ tuttavia richiesto di indossare una mascherina protettiva in tutte le aree del centro cittadino. Le aree di ristorazione e le aree al chiuso, invece, applicano la regola “3G”, è quindi consentito l’accesso ai soli possessori di certificato Covid, accompagnato da un valido documento di identità. Tuttavia, la situazione epidemiologica è instabile e le cose possono cambiare molto velocemente. Consigliamo quindi di verificare preventivamente requisiti e regole di partecipazione sul sito ufficiale dell’ente turismo.

Suggerimenti

1

A Lugano si mangia davvero bene e ogni volta per noi è una piacevole (ri)scoperta! Questa volta per la nostra cena optato per il “Ristorante Commercianti”, una trattoria tradizionale con una cucina casereccia e saporita. Il personale è cortese e competente e i prezzi sono nella media svizzera. Noi abbiamo optato per piatti di carne e un dolce. Assolutamente ottimo il risotto e assolutamente da non perdere l’ossobuco con la polenta. Se poi volete proprio chiudere in bellezza, non lasciatevi sfuggire una porzione dell’ ottimo tiramisù fatto in casa. Non ve ne pentirete! E fateci sapere cosa ne pensate!

2

Un altro famoso evento del Natale Luganese è il Presepe Sommerso. Un grande presepe posto sul fondo del lago durante la sera viene illuminato da grandi riflettori che lo rendono visibile anche dalla passeggiata. Le grandi statue si trovano in zona Riva Albertolli e saranno visibili fino al 6 gennaio. Noi, purtroppo, per questa volta abbiamo dovuto rinunciare alla visita. Voi, invece, se vi trovate a Lugano durante l’avvento non perdete questa opportunità e se vi va, fatecelo sapere lasciando un commento sotto o scrivendo un post da pubblicare sul nostro blog!

* Nota pubblicitaria : questo articolo contiene links affiliati dai nostri partner. Attraverso le affiliazioni, ti offriamo la possibilità di accedere a promozioni e offerte, spesso in anteprima o in esclusiva, per l’acquisto di prodotti e servizi. Allo stesso tempo, se sceglierai di acquistare presso un nostro partner, supporterai il nostro blog che potrà, così, restare attivo. Le nostre opinioni sui prodotti consigliati e i nostri suggerimenti di acquisto non sono influenzati dalle partnerships. Se vuoi saperne di più sul modo in cui gestiamo la pubblicità su questo blog, puoi visitare questa pagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo in contatto

Iscrivendoti alla nostra newsletter sarai informato sui nostri viaggi ed escursioni e riceverai i nostri consigli direttamente nella tua mailbox!

Non è abbastanza? Qui puoi scoprire altre 6 buone ragioni per iscriverti alla nostra newsletter!