Consigli per viaggiare in maniera sostenibile

Condividilo su:

Sustainable-trip-cover-mobile

Consigli per viaggiare in maniera sostenibile

Condividilo su:

Disponibile anche in:

Negli ultimi anni la sostenibilità ambientale è certamente diventata un tema di grande attualità. Se da una parte il cambiamento climatico e gli effetti del riscaldamento globale sono ormai sotto gli occhi di tutti, dall’altra parte si fa sempre più pressante l’esigenza di bilanciare le legittime necessità di individui del ventunesimo secolo con il rispetto dell’ambiente che ci circonda. Questo può davvero diventare una grande sfida per chi, come noi, ama viaggiare e scoprire nuove realtà, spesso distanti da casa. Ecco a voi, quindi, qualche consiglio utile per continuare a viaggiare in maniera sostenibile e rispettosa dell’ambiente.

Qualcuno direbbe che l’unico modo per viaggiare in maniera sostenibile è smettere di viaggiare. Questo è vero, però, solo in parte: il turismo responsabile, infatti, produce ricchezza e valore, spesso in aree geografiche dove, altrimenti, questo non sarebbe possibile. La soluzione, quindi, non è smettere di viaggiare, ma cambiare il nostro modo di farlo, privilegiando destinazioni sostenibili e facendo scelte pratiche che riducano il nostro impatto sui territori e sull’ambiente. Ecco, quindi, qualche consiglio utile per cominciare!

Scegliere la destinazione

Il primo passo per viaggiare in maniera sostenibile è scegliere la destinazione giusta. Pensateci: quante volte vi è capitato di trovare sui social posti magnifici e destinazioni uniche e poi scoprire che si trovano ad un passo da casa vostra? Siamo tutti così concentrati nella ricerca di destinazioni esotiche e lontane da non accorgerci di quanta bellezza siamo circondati! Ecco perché il consiglio numero uno è certamente quello di privilegiare destinazioni vicine a noi, facilmente raggiungibili con i trasporti pubblici o con mezzi di trasporto meno inquinanti. Questo non significa rinunciare alle meravigliose mete di cui il mondo è pieno, ma semplicemente fare la propria parte nel difficile bilanciamento tra desiderio di scoperta e rispetto dell’ambiente.

Sostenibilità-destinazione

Raggiungere la destinazione con un mezzo di trasporto sostenibile

Le emissioni di gas serra del traffico aereo sono più che duplicate negli ultimi 20 anni. In particolare, i voli a corto raggio sono i principali responsabili di questo tipo di inquinamento atmosferico poiché il carburante viene consumato maggiormente durante le fasi di decollo e atterraggio. Ecco perché si stima che prendere un aereo per andare in vacanza abbia un impatto sul riscaldamento climatico maggiore di quello prodotto dal riscaldamento domestico o dal viaggiare in auto per un intero anno.
Il consiglio, quindi, è di optare per alternative più sostenibili come treni e bus di linea per raggiungere destinazioni di medio o corto raggio. La rete di trasporto su ferro in Europa è capillare e ben collegata! Viaggiare in treno inoltre è, a nostro parere, più semplice e meno stressante. Per non parlare dei meravigli paesaggi che avrai il privilegio di ammirare durante il viaggio!

Sostenibilità-treno

Muoversi in maniera sostenibile una volta a destinazione

Una volta giunti a destinazione, vi troverete a dover decidere come muovervi durante la vostra permanenza. Da viaggiatori sempre affamati di nuove scoperte, pensiamo che il modo migliore per esplorare una località e per scoprirne la vera essenza sia mischiarsi con la gente del posto e comportarsi come farebbe uno dei suoi abitanti. Muoversi a piedi, laddove possibile, o scegliere i mezzi pubblici – bus e metro – per i propri spostamenti consente, infatti, di coniugare nella maniera migliore lo spirito di scoperta con la sostenibilità ambientale. Al giorno d’oggi sono moltissime le città che offrono ai propri visitatori tariffe scontate o abbonamenti giornalieri, proprio nell’intento di favorire una mobilità sostenibile. Inoltre, almeno qui in Svizzera, moltissime destinazioni offrono carte gratuite di trasporto per i viaggiatori che alloggiano in uno degli hotel cittadini. Quindi verificate sempre accuratamente le opzioni disponibili prima di prenotare la vostra auto a noleggio! Inoltre, per una visita ancora più sostenibile, perché non puntare su un servizio di bike sharing?

Sostenibilità-bicicletta

Scegliere il vostro hotel

Negli ultimi anni, il tema dell’impatto sull’ambiente è entrato prepotentemente anche nel mondo della ricettività turistica. Le grandi strutture alberghiere, infatti, con i loro numerosi ospiti spesso a breve permanenza, hanno un grosso impatto sul consumo di prodotti chimici per l’igiene e prodotti monouso. Per questo motivo, molti alberghi hanno optato per soluzioni sostenibili basate su particolari scelte di acquisto e consumo. Un hotel sostenibile può essere, ad esempio, impegnato nella ricerca dell’autonomia energetica tramite energie rinnovabili o optare per prodotti alimentari del territorio o a chilometro zero. Possono, inoltre, applicare una attenta raccolta differenziata e ristrutturare prestare particolare attenzione al risparmio energetico e alla riduzione della dispersione termica.
Per agevolare il cambiamento e per facilitare le scelte dei consumatori, negli ultimi anni sono nati moltissimi marchi e certificazioni ambientali come Green Key, Ecolabel o B Corporation. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, inoltre, scegliere un alloggio ecosostenibile non vi costerà di più! Sapevate, ad esempio, che a fine 2021 anche Booking.com* ha introdotto un “Travel Sustainable Badge”? Si tratta di una classificazione interna alla piattaforma di prenotazione più diffusa per identificare e premiare le strutture ricettive che applicano comportamenti virtuosi nella riduzione dei rifiuti, nel risparmio energetico e idrico, nella protezione dell’ambiente e nel supporto alle comunità locali.
Quindi pensateci la prossima volta che dovrete prenotare un hotel!

Sostenibilità-hotels

Piccoli trucchi per una permanenza sostenibile

A prescindere dalle grandi scelte di viaggio, come mezzi di trasporto e hotels, tutti noi possiamo optare per comportamenti apparentemente piccoli che possono invece avere un grande impatto nel contenere la nostra impronta ecologica. Eccone alcuni:

Meno plastica monouso e più prodotti riutilizzabili. La plastica monouso ha infatti un grandissimo impatto sulla salute del pianeta! Quindi, durante una vacanza, provate a rinunciare all’acqua in bottiglia! Acquistate, al contrario, una buona borraccia da portare sempre con voi e da riepire con acqua del rubinetto. Nella maggior parte delle destinazioni occidentali, infatti, l’acqua degli hotel e degli appartamenti è potabile, controllata e di buona qualità. Quindi perché optare per l’acqua minerale? Stesso discorso vale per le stoviglie monouso: bicchieri, piatti e posate di plastica sono inquinanti e si disperdono facilmente nell’ambiente che ci circonda. Optate, quindi, per soluzioni riutilizzabili e lavabili!

Portate con voi i vostri prodotti per l’igiene. Sapete quanti contenitori di plastica monouso vengono consumati in una struttura alberghiera? Per non parlare dei prodotti per l’igiene in essi contenuti, spesso soltanto aperti e non utilizzati, che vengono gettati via giornalmente nelle fasi di pulizia e preparazione delle camere. Stiamo parlando, ovviamente, dei piccoli contenitori di saponi e shampoo che fanno bella mostra di sé nelle camere di hotel. Molte strutture, negli ultimi anni, hanno provato a porre in essere comportamenti responsabili sostituendo, ad esempio, i contenitori monouso con dispenser da parete. Noi, però, preferiamo suggerirvi di comprare dei contenutori riutilizzabili e di riempirli con i vostri prodotti. In questo modo aiuterete l’ambiente e sarete pienamente consapevoli ed informati sui prodotti che andrete ad utilizzare.

Serve davvero cambiare gli asciugamani tutti i giorni? Probabilmente no. Quante volte vi sarà capitato di veder sostituire un asciugamano mai utilizzato o utilizzato pochissimo? Eppure è importante ricordare che il lavaggio della biancheria da camera è, per una struttura alberghiera, una delle attività a più alto impatto ambientale. Ecco perché sempre più spesso gli hotel suggeriscono ai propri ospiti di riutilizzare qualora possibile gli asciugamani e richiederne il lavaggio solo quando è necessario. Meno lavaggi, meno prodotti chimici dispersi e più energia risparmiata.

Cosa porti a casa con te? Di certo ricordi meravigliosi…e qualche souvenir! Cerca però di lasciar perdere oggetti prodotti dall’altra parte del globo e di dubbio gusto come calamite da frigo ed improbabili penne e opta piuttosto per prodotti dell’artigianato locale! Aiuterai l’economia del posto e di certo avrai la possibilità di portare con te qualcosa di davvero unico.

Sostenibilità-plastica

Ecco, adesso sapete come comportarvi per viaggiare in maniera sostenibile. Quindi nessuna scusa: si comincia già da oggi! E voi? Avete qualche trucco o suggerimento per viaggiare in maniera rispettosa dell’ambiente? Quali comportamenti state già applicando e quali invece davvero non vi vanno giù ed evitate accuratamente? Se vi va, ditecelo lasciando un commento nel box sotto!

* Nota pubblicitaria : questo articolo contiene links affiliati dai nostri partner. Attraverso le affiliazioni, ti offriamo la possibilità di accedere a promozioni e offerte, spesso in anteprima o in esclusiva, per l’acquisto di prodotti e servizi. Allo stesso tempo, se sceglierai di acquistare presso un nostro partner, supporterai il nostro blog che potrà, così, restare attivo. Le nostre opinioni sui prodotti consigliati e i nostri suggerimenti di acquisto non sono influenzati dalle partnerships. Se vuoi saperne di più sul modo in cui gestiamo la pubblicità su questo blog, puoi visitare questa pagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Restiamo in contatto

Iscrivendoti alla nostra newsletter sarai informato sui nostri viaggi ed escursioni e riceverai i nostri consigli direttamente nella tua mailbox!

Non è abbastanza? Qui puoi scoprire altre 6 buone ragioni per iscriverti alla nostra newsletter!